La Storia del Ristorante  


Benvenuti nel sito che presenta il nostro piccolo Ristorante Campagnolo in Barbianello, ridente paese del Basso Oltrepo, la fascia pianeggiante che va dall’argine del parco fiume alle prime basse colline ricche di vigneti.
Il Borgo è agricolo, tutt’attorno campi di meliga, frumento e bietole e gli orti nei pressi delle cascine ricchi di verdure e rade piante da frutta che più dell’abbondanza dan piacere d’ombra fresca nelle calde giornate estive... Locanda e Osteria di mediatori del baco da seta nei primi anni del secolo, con poche stanze per i viandanti. Punto di ristoro per chi dalle colline si recava nella vicina Pavia e Milano a mercanteggiare e trattare cercando strade alternative...
V’era allora nel centro della Sala una grossa Stufa dove d’estate si mantenevan al tiepido le zuppe estive e il riso; nel forno rosolavan bei galletti e i tavoli attorno come una corona con seduti i commensali in attesa. D’Inverno nel camino di fronte, il paiolo di gialla polenta appeso al gancio, ribolliva, e sotto sulle braci l’ampia padella di ferro con la frittura di maiale. Queste sono cose dell’osteria e di quegli anni del Paese......
Da noi rilevata, dalla famiglia che per tanti anni la gestì, nel nebbioso novembre 1986, attenti alle stagioni e al Mercato cercando di rimanere saldamente legati alle tradizioni della tipica cucina dell’Oltrepo Pavese, siamo certi di poter rendere piacevole ogni vostra breve sosta Gastronomica.


Leggi il vademecum del locale